Il mio account
coda di rospo Visualizza ingrandito

Coda di rospo

Consegna in giornata

La coda di rospo, ha carni molto magre ma ricche di preziosi sali minerali. Con il loro alto contenuto in proteine unito ad un apporto calorico ridotto, sono l'ideale nella dieta dello sportivo.
Prelibata in cucina, può essere cucinata al forno, in umido, al vino rosso e per preparare deliziosi primi piatti!

Maggiori dettagli

Scheda tecnica

Nome scientificoLophius vomerinus
Metodo produzionePescato
Zona cattura/provenienzaMar Mediterraneo (Zona FAO 37), Atlantico sud-orientale (Zona FAO 47)
Conservazione0+2°C, -18°C
Attrezzi da pescaReti da traino

Consigli utili

Santino il Pescatore, ordina solo pesce selezionato direttamente dai pescherecci del Mercato Ittico di Chioggia.
Le code di rospo di Santino il Pescatore, possono provenire dalle acque profonde dell'Oceano Atlantico, oppure dal nostro Mar Mediterraneo quando siamo in stagione. Con coda di rospo si intende la parte più carnosa e pregiata della rana pescatrice, la coda appunto che rimane una volta eliminata la testa del pesce.

Coda di rospo in umido con pomodorini e olive

Ingredienti / per 2 persone

  • 1 coda di rospo da 500 gr
  • 1 cipolla
  • 200 gr. di pomodorini
  • 100 gr. di olive taggiasche denocciolate
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • olio q.b.
  • mezzo bicchiere di vino bianco o rosso fermo  

Preparazione

  1. Pulire la coda di rospo dalla pelle e tagliarla a tranci di 3 cm.
  2. In una padella far rosolare con un filo di olio, la cipolla tagliata e i pomodorini.
  3. Aggiungere i tranci di coda di rospo, le olive, un pizzico di sale e pepe.
  4. Mettere il coperchio e lasciare a fuoco vivo per 10 min.
  5. Togliere il coperchio e bagnare con il vino.
  6. Spadellare altri 5 min. senza coperchio in modo da far asciugare il toccio.
  7. Spolverata di pepe.
  8. Quando la polpa si stacca facilmente dall'osso è pronta!


Pulizia del pesce
Santino il Pescatore offre il servizio di pulizia e sfilettatura senza alcun costo aggiuntivo: basta scegliere il servizio all'interno della scheda prodotto. Ricordiamo alla clientela che questo tipo di lavorazione può comportare una perdita di peso del prodotto intorno al 30% per la pulizia e il 50%-60% per la sfilettatura.
Amiamo il nostro lavoro, non sporcarti le mani. La tua soddisfazione è la nostra priorità.
Per la pulizia di questo alimento, il prodotto viene decongelato e NON può essere ricongelato, quindi da consumarsi entro un paio di giorni.

NB: In caso di consumo crudo, marinato o non completamente cotto, la normativa in materia, disciplinata dal Regolamento Europeo CE 853/2004 et al. (c.d. "Pacchetto Igiene"), prevede che un prodotto per essere consumato crudo deve essere portato ad una temperatura di -20° per almeno 60 ore o -18° per almeno 96 ore (anche in congelatore domestico contrassegnato con tre o più stelle).